Descrizione Progetto

Informazioni Generali

Nel 2011 il SIMI ha lanciato il Diploma in Pastorale della Mobilità Umana, un nuovo programma formativo annuale online disponibile in quattro lingue (italiano, inglese, spagnolo e portoghese). Il programma gode del patrocinio della Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale e specifici riconoscimenti dalla Fondazione Migrantes (Italia), dell’Australian Catholic Migrant and Refugee Office (Australia), della Fundación Comisión Católica de Migraciones (Argentina) e altre istituzioni accademiche ed enti di ricerca. Grazie a specifici accordi con l’Università di Friburgo e le Conferenze Episcopali di Svizzera e Germania, dal 2020 lo stesso programma di formazione viene offerto anche in lingua tedesca. Si prevede prossimamente di sviluppare il programma anche in lingua francese.

Destinatari

Il Diploma in Pastorale della Mobilità Umana si rivolge a:

  • Operatori pastorali (clero, religiosi/religiose e laici) già impegnati nella pastorale migratoria (pastorale dei migranti, dei rifugiati, degli itineranti e delle loro famiglie);
  • Operatori pastorali (clero, religiosi/religiose e laici) che sono destinati alla pastorale migratoria (pastorale dei migranti, dei rifugiati, degli itineranti e delle loro famiglie), sempre quando possano esibire una lettera del vescovo /superiore religioso/parroco che certifichi tale impegno futuro;
  • Laici scalabriniani e collaboratori delle missioni scalabriniane.

Pre-Requisiti

I pre-requisiti necessari per poter presentare la domanda di iscrizione al Diploma in Pastorale della Mobilità Umana sono:

  • Maggiore età (18 anni compiuti);
  • Diploma di scuola superiore o equivalente;
  • Sufficiente esperienza pastorale (minimo due anni).

Eccezioni a tali pre-requisiti potranno essere concesse su esplicita domanda dei candidati e esplicita menzione della medesima nella lettera di raccomandazione del vescovo /superiore religioso/parroco.

Descrizione del Programma

Il Diploma in Pastorale della Mobilità Umana si struttura in due livelli o cicli, uno fondamentale e uno avanzato. Tutti i corsi sono proposti in quattro lingue: italiano, spagnolo, inglese e portoghese. Ogni ciclo è composto di cinque corsi annuali, con lezioni virtuali ogni 15 giorni.

Per tutti i corsi si adotta la modalità del “reading course”, secondo la quale non sono previste lezioni frontali con gli studenti. A questi ultimi, il professore assegnerà uno o più testi da leggere per ogni lezione virtuale (verrà fornito un calendario). La verifica della lettura da parte degli studenti sarà effettuata attraverso l’elaborazione di un breve riassunto, oppure attraverso la risposta scritta a domande preparate dal professore. Tanto il riassunto quanto la risposta alle domande del docente dovranno essere consegnati entro la lezione successiva. L’esame finale potrà essere costituito da un elaborato di approfondimento o da un esame scritto a discrezione del docente.

Primo Ciclo (Fondamentale) Secondo Ciclo (Avanzato)
Il magistero della Chiesa e la pastorale della mobilità umana (PMU) – M. Pettenà Verso una teologia delle migrazioni – G. Parolin
Antico Testamento e PMU – G. Campese Elementi di PMU 2 – A. Skoda
Elementi di PMU 1 – A. Skoda Spiritualità della PMU – A. Candaten
Protezione e promozione dei diritti umani in contesto migratorio – C. Boca Etica e PMU – F. Baggio
Il fenomeno della mobilità umana – F. Baggio Nuovo Testamento e PMU – G. Campese

Iscrizione

Per ogni ciclo formativo si chiede a ciascuno studente un contributo, che include le tasse d’iscrizione, l’accesso alla piattaforma e-learning, materiali di lettura in PDF e diploma ufficiale. Il valore di tale contributo dipende dal Paese di residenza dello studente. Per i Paesi emergenti sono disponibili alcune borse di studio. Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria del SIMI.

Per valutare adeguatamente tutte le richieste, il SIMI richiede che ogni candidato completi, in tutti i campi previsti, il formulario di pre-iscrizione scaricabile qui.

Le lezioni in italiano, spagnolo e inglese si svolgono da novembre a giugno.

Le lezioni in portoghese si svolgono da aprile a dicembre.

DOCENTI

FABIO BAGGIO, CSProf.
Missionario scalabriniano, Sottosegretario della Sezioni Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale
CATERINA BOCAAvv.
Docente dal 2010 presso la Pontificia Università Urbaniana, collabora con l’Ufficio Immigrazione di Caritas Italiana e con la Fondazione Migrantes
GIOACCHINO CAMPESE, CSProf.
Missionario scalabriniano e professore di Teologia della Mobilità Umana presso la Pontificia Università Urbaniana
ANITA CANDATEN, MSCSProf.ssa
Missionaria scalabriniana, già prof.ssa allo Scalabrini International Migration Institute, docente del Diploma in Pastorale della Mobilità Umana
GAETSNO PAROLIN, CSProf.
Missionario scalabriniano, già Direttore del Centro Studi di Roma, docente del Diploma in Pastorale della Mobilità Umana
MAURIZIO PETTENA', CSProf.
Missionario scalabriniano, Direttore della Australian Catholic Migrant and Refugee Office
ALDO SKODA, CSProf.
Missionario scalabriniano, Professore di Teologia Pastorale della Mobilità Umana presso la Pontificia Università Urbaniana